Defender, un classico della sala giochi

Defender è il gioco elettronico realizzato da Tiger nel 1997. L’estinzione della razza umana è minacciata da una nuova invasione di extraterrestri. Gli alieni, infatti, intendono conquistare la Terra, colonizzarla e sfruttarne le risorse. Per realizzare il diabolico piano, i marziani cominciano a rapire gli abitanti per poi ucciderli. Scopo del passatempo, dunque, è distruggere le astronavi avversarie e di conseguenza proteggere la popolazione inerme. Il caccia spaziale terrestre è munito di un cannone laser e di un numero limitato di bombe teleguidate. Inoltre, è predisposto al salto nell’iperspazio. Defender si compone di nove livelli a difficoltà crescente. In pratica aumenta il numero e la velocità di movimento delle navi spaziali nemiche.

SCHEDA
Azienda: Tiger Electronics
Titolo: Defender
Modello: 65-122
Genere: Sparatutto
Anno: 1997
Display: LCD
Orologio/Sveglia: No
Categoria: Portachiavi con videogioco
Alimentazione: Batteria a bottone 2x LR44
Dimensione e Peso: 8 x 4 x 1 cm-60g.

Punteggio

Ogni invasore alieno eliminato vale 100 punti. Tutte le volte che si realizzano 5.000 punti, si vince un’astronave extra.

Defender è un passatempo divertente. Si tratta della versione portachiavi dell’omonimo videogioco arcade sviluppato da Williams Electronics nel 1980. La parte esterna è realizzata in plastica. Il sistema audio accompagna le singole azioni con semplici effetti sonori.

 

© Riproduzione riservata