Donkey Angler

Donkey Angler è il gioco elettronico realizzato da Gakken nel 1982. Scopo del passatempo è di catturare il maggior numero di pesci. Dal fondo dell’oceano, gli animali acquatici si dirigono verso una delle tre canne da pesca collocate in riva al mare. Appena il pesce abbocca l’amo, il pescatore tira a riva la canna e cattura il piccolo animale. A volte nello schermo appare un piccolo granchio che cerca di tagliare la lenza con la pericolosa chela. Due i livelli di abilità: Game A, facile e Game B, difficile. La meccanica di gioco è identica, ma aumenta il numero e la velocità di movimento dei pesci.

SCHEDA
Azienda: Gakken
Nome: Donkey Angler
Genere: Azione
Anno: 1982
Schermo: LCD
Orologio/Sveglia: Si
Categoria: Gioco Tascabile/Pocket Game
Alimentazione: Batteria Bottone 2xLR44
Dimensione/ Peso: 11 x 5,5 x 1,4 cm-65g.

Punteggio

Ogni pesce catturato vale 1 punto. Allontanato il granchio prima che tagli la lenza, si conquistano 2 punti. Prendere un pesce mentre compare il crostaceo, vale 3 punti. Il record massimo è di 1.999 punti.

Donkey Angler è un passatempo coinvolgente. La struttura esterna, realizzata in plastica, è decorata con una mascherina di metallo. Nel retro è presente una piccola asta che consente di tenere il gioco in piedi su un piano di appoggio. Il sistema audio accompagna l’evolversi dell’azione con brevi melodie e semplici effetti sonori. Utile la funzione orologio e sveglia.

© Riproduzione riservata