Puckman

Puckman è il gioco elettronico realizzato da Tomy nel 1981. Protagonista dell’avventura è il mitico Pac-Man! Creatura sferica nata dalla fantasia di Tohru Iwatani programmatore della Namco. Il passatempo consiste nel condurre l’eroe all’interno del piccolo labirinto. Lo scopo è di mangiare le esche, le stelle e le ciliegie disseminate nel percorso di gioco. Il protagonista è inseguito da alcuni mostri, il cui contatto è letale. Gli avversari si possono eliminare solo dopo aver mangiato la stella rossa. Appena ingerita, conferisce un super potere da rendere vulnerabili i nemici, ma l’effetto dura solo sette secondi. Due i livelli di abilità: “Ama” facile, “Pro” difficile. La meccanica di gioco non cambia, ma aumenta il numero e la velocità di movimento degli avversari.

SCHEDA
Azienda: Tomy
Nome: Puckman
Modello: 9227
Genere: Azione
Anno: 1981
Schermo: VFD
Orologio: No
Categoria: Gioco da Tavolo o Tabletop
Alimentazione: Batteria Mezza Torcia 4x C
Dimensione/ Peso: diametro 20 cm-325g.

Punteggio

L’ esca vale 2 punti. La stella 50 punti. La ciliegia che appare nello schermo di gioco ha un valore casuale di 100, 200 e 400 punti. I mostri, se mangiati in successione, valgono 100, 200 e 400 punti. Raggiunto il record di 2.000 punti, si vince una vita di gioco.

Puckman è un passatempo coinvolgente. Si tratta della versione tabletop dell’omonimo videogioco arcade sviluppato da Namco nel 1980. La struttura esterna è completamente di plastica. Il display a colori è VFD, luminoso e ad alto contrasto. Il sistema audio accompagna l’evolversi del gioco con brevi melodie e semplici effetti sonori. In Giappone il gioco è stato commercializzato con il nome di Puckman che significa aprire e chiudere la bocca. Nel mercato americano, invece, il titolo è stato modificato in Pac-Man.

© Riproduzione riservata