Scramble, un classico videogioco arcade

Scramble è il gioco elettronico distribuito da Grandstand nel 1982. L’obiettivo di questa suggestiva avventura cosmica è distruggere la base spaziale nemica. Occorre guidare una tecnologica astronave attraverso città fortificate. Altresì, i luoghi da percorrere sono affollati di navicelle spaziali aliene da distruggere e di meteoriti e asteroidi da evitare. Quattro i livelli di abilità: level 1 normale, level 2 difficile, level 3 molto difficile e level 4 difficilissimo. La meccanica è identica, ma aumenta il numero e la velocità di movimento degli avversari. Scramble si articola in cinque fasi. Analizziamo brevemente le principali caratteristiche di ciascuna missione.

Fase 1

La prima missione è abbastanza semplice. Occorre abbattere i sedici Fighters che compaiono nell’area di gioco per passare alla fase successiva. I caccia alieni sono schierati in quattro formazioni d’attacco. Nessuna preoccupazione, invece, per le basi missilistiche avversarie poiché non lanciano i razzi.

Fase 2

Quattro Carriers si mostrano a destra dello schermo. Poco dopo, sganciano i Fighters che muovendosi a zig zag si dirigono verso l’astronave per distruggerla. Anche in questa fase sono presenti le basi missilistiche avversarie, ma non lanciano i razzi. Distrutti i Carriers, si passa alla missione successiva.

Fase 3

Gli avversari da affrontare sono i Carriers e i Fighters. Nella parte bassa dello schermo, invece, le basi missilistiche e le basi di energia lanciano i razzi per distruggere l’astronave. In questa missione è necessario un rifornimento di carburante ogni sedici secondi. Per passare alla fase successiva occorre distruggere sette basi aliene.

Fase 4

I Destroyers appaiono nell’area di gioco e spostandosi su e giù lanciano i missili contro l’astronave. Inoltre, una miriade di asteroidi sono in rotta di collisione con il veicolo spaziale. Sempre presenti le basi missilistiche e le basi di energia, ma non lanciano i razzi. Anche in questa fase è necessario un rifornimento di carburante ogni sedici secondi. Distrutti cinque Destroyers, si passa all’ultima missione.

Fase 5

Un’imponente fascia di meteoriti protegge la base aliena. Quest’ultima si muove verso sinistra dello schermo, ma non lancia i razzi. Distrutta la base nemica, il gioco riprende dalla prima missione.

 

SCHEDA
Azienda: Grandstand – prodotto da Epoch
Nome: Scramble
Modello: 11253
Genere: Sparatutto spaziale
Anno: 1982
Schermo: VFD
Orologio: No
Categoria: Gioco da tavolo o Tabletop
Alimentazione: Batteria mezza torcia 4x C
Dimensione/ Peso: 19 x 24 x 12 cm-600g.

Punteggio

Come indicato nella tabella.

NEMICINOMEDESCRIZIONEPUNTEGGIO
FightersPossono essere distrutti con i missili.
Appaiono nella fase 1, 2 e 3.
da 2 a 5
CarriersDa eliminare solo con i missili quando lampeggiano.
Presenti nella fase 2 e 3.
15
DestroyersPossono essere distrutti con i missili.
Presenti solo nella fase 4.
15
Missile BasesDa eliminare con le bombe.
Appaiono in tutte le fasi di gioco.
10
Energy BasesPossono essere distrutte con le bombe.
Presenti in tutte le fasi di gioco.
10
AsteroidiAppaiono solo nella fase 4.nessuno
MeteoritiPresenti solo nella fase 5.nessuno

 

 

 

 

Scramble è un prodotto di ottima fattura. Si tratta della versione tabletop (clicca qui per la versione tascabile) dell’omonimo videogioco arcade sviluppato da Konami nel 1981. La struttura esterna è di plastica. Il display è di tipo VFD, fluorescente a due colori, luminoso e ad alto contrasto. Il sistema audio accompagna ogni azione con semplici effetti sonori.

© Riproduzione riservata