Space Invader

Space Invader è il gioco elettronico realizzato da Entex nel 1980. Si tratta di un passatempo che simula una spettacolare battaglia galattica tra astronavi, difensori spaziali, cannoni e razzi. Lo scopo del passatempo è di ottenere il punteggio più alto. Al comando del cannone a raggi laser, occorre distruggere la squadriglia di navicelle aliene e la potente ammiraglia nemica. Nella schermata di gioco, inoltre, sono presenti due difensori spaziali a postazione fissa. La funzione è di proteggere il nostro cannone dagli attacchi degli avversari. Gli scudi cosmici, però, hanno una durata limitata. Dopo essere stati colpiti sette volte dal nemico, si distruggono. Due i livelli di abilità: “am”, principiante e “pro”, professionista. La meccanica di gioco non cambia, ma aumenta la velocità di movimento delle navicelle avversarie. Inoltre, i difensori spaziali si distruggono dopo essere stati colpiti quattro volte.

SCHEDA
Azienda: Entex
Nome: Space Invader
Modello: 6012
Genere: Sparatutto
Anno: 1980
Schermo: LED
Orologio/Sveglia: No
Categoria: Gioco Tascabile/Pocket Game
Alimentazione: Batteria Stilo 6x AA
Dimensione/ Peso: 20x 11 x 2 cm-210g.

Punteggio

Il calcolo del punteggio segue due semplici regole. In base alla scelta di tempo nell’eliminare l’astronave ammiraglia aliena, si portano a casa 10, 20 o 30 punti. Le navicelle spaziali, invece, valgono 2 e 5 punti. Ciò dipende dalla zona in cui sono distrutte.

Space Invader è un prodotto di ottima fattura. Il display è a LED, o a diodi a emissione luminosa, curato nei particolari grafici. Il sistema audio accompagna ogni singola azione con semplici effetti sonori. Il gioco elettronico s’ispira al videogioco arcade Space Invaders ideato da Toshihiro Nishikato  e distribuito dall’azienda nipponica Taito nel 1978.

© Riproduzione riservata